____________________________________________________

      

4-3A_Contest_Sinodo-800x320

Primo anno di preparazione

____________________________________________________________________

bannerone_sinodo_________________________

Che cos’è il Sinodo?

Questa parola viene dal greco “camminare insieme”. Il vescovo Claudio ha chiamato tutti noi ad un grande cammino di riflessione, ascolto, racconto e sogno per il futuro, che durerà alcuni anni e punta al rinnovamento del modo di essere Chiesa.

Perché un Sinodo?

Per ripensare la Chiesa di domani, il Sinodo dà la parola a tutti, perché ciascuno possa dare il proprio contributo e perché dall’ascolto di tutti possano nascere scelte significative. Il tempo di pandemia che stiamo vivendo, che ha scardinato ciò a cui eravamo abituati, è un tempo propizio per ascoltarci davvero.

E io cosa c’entro?

Per rispondere all’invito, puoi partecipare agli spazi di dialogo che si attiveranno in parrocchia e nel territorio e che si incontreranno 3 volte tra ottobre e gennaio prossimo. Sono spazi in cui ciascuno potrà raccontare la propria esperienza, per riconoscere insieme i punti di rottura di questo tempo e i suoi germogli, che aprono al futuro. Ciò che emergerà dagli spazi di dialogo in tutta la Diocesi sarà importante per scegliere i temi del Sinodo che ci aiuteranno a ripensare la Chiesa di Padova.

I facilitatori e gli spazi di dialogo

Gli incontri negli spazi di dialogo si svolgeranno nella semplicità, in un clima familiare, a piccoli gruppi. Ogni spazio sarà coordinato da una persona che avrà il compito di “facilitatore” favorendo il dialogo e l’ascolto reciproco. I facilitatori sono stati proposti dal parroco e dal Consiglio Pastorale Parrocchiale.