Quaresima 2022: “Farò di te…”

Pubblicato giorno 22 febbraio 2022 - Consiglio Pastrale, GRUPPI PARROCCHIALI

Farò di te… per camminare assieme

Per la quaresima di quest’anno che gli uffici diocesani (missionario, famiglia, annuncio e catechesi, pastorale giovanile e AC) ci propongono il tema “Farò di te…”

“Come? Già dal titolo, dall’immagine, dal contesto in cui trovo questo articolo… non ho dubbi, non ho bisogno di nessuno che mi dica cosa fare o che mi faccia la morale”

Hai ragione! Nessuno ha la pretesa di dirti cosa fare, ma ci teniamo a farti conoscere come abbiamo pensato di vivere questo periodo in parrocchia. “Farò di te…”, sono parole tratte dalla promessa che Dio fece ad Abramo quattromila anni fa…

 “Abramo? Quel vecchio senza figli che comincia a sentire una voce che gli chiede di lasciare tutto e partire per un lungo viaggio?”

Beh, detta così sembrerebbe uno svitato, in realtà la storia di Abramo, nostro padre nella fede, descrive un percorso reale, di un uomo che ha camminato e che ha cercato di incontrare quel Dio che credeva di conoscere ma che conosceva poco. Ha cercato nella speranza, ha vissuto di attesa, in un’esistenza dominata dall’imprevisto, tra debolezze ed atti di coraggio, un po’ come la nostra vita oggi…

“Si, va bene, ma hai parlato di quattromila anni fa, adesso le cose sono molto diverse, ho altro da pensare”

Ni…, siamo convinti invece cha la storia di Abramo ci possa aiutare nel vedere ciò che Dio ha fatto in lui e che continua oggi nella nostra e tua vita. Vivere vuol dire coltivare un sogno, vuol dire spingersi oltre, vuol dire incrociarsi con altri viaggiatori e essere capaci di far spazio alle novità.

  “Sarà, a me sembra piuttosto che stai utilizzando parole nuove per propormi le solite e vecchie cose”

Che siano cose nuove o vecchie dipende da te, da come ti approcci a questo cammino di quaresima. Forse la voce che invitava Abramo a partire, portava in sé delle novità? No, era un nomade che aveva passato una vita spostandosi. Che cosa fa sì che, avanti con gli anni, decida di mettersi nuovamente in cammino? La Voce di Dio gli promette una discendenza: è il suo sogno e la Fede in Dio lo fanno partire. Tu hai un sogno?

 “Certo che ho un sogno, per tutti nei diversi momenti della vita dovrebbero esserci, altrimenti si perde la voglia di crescere”

Giusto, anche noi della comunità del Pozzetto abbiamo un sogno, come Abramo dobbiamo camminare verso la promessa di Dio poiché anche noi siamo stati chiamati a creare il nostro popolo, la nostra comunità.

 “E cosa avreste di speciale da proporre?”

Nulla di diverso da altre parrocchie, ma come detto da Papa Francesco nell’Omelia a Santa Marta il 25 giugno 2013: “Dio ci chiama per nome e attraverso una promessa. Non ci abbandona al nostro compito, ma è con noi. È come se ci dicesse: «Vai avanti, Io sono con te! Io cammino affianco a te». Dio si fa compagno nel nostro cammino, in cui ci promette una fecondità, una discendenza come fece con Abramo. E questa è un po’ la sicurezza del cristiano. Che il Signore ci dia, a tutti noi, questa voglia di andare avanti, che ha avuto Abramo, in mezzo ai problemi; ma andare avanti, con quella sicurezza che Lui che mi ha chiamato, che mi ha promesso tante cose belle è con me!”.

“Belle parole dette dal Papa…, ma concretamente voi cosa fate in parrocchia per questa quaresima?”

A partire da giovedì 3 marzo, dal lunedì al giovedì, gli animatori di Azione Cattolica guideranno un breve momento di preghiera in chiesa per TUTTI, dalle ore 20:30 alle ore 20:50. Inoltre nei restanti venerdì proporremmo degli incontri, i primi specificatamente per conoscere Abramo e le sue scelte di vita, poi cercheremo di capire come Dio ci stia parlando ancora oggi nel quotidiano. Terremo presenti i sei verbi che caratterizzano la fede di Abramo, verbi che ispirano la riflessione biblica posta ad inizio del percorso sinodale, verbi che si intrecciano alle letture proposte per le Domeniche di Quaresima: Ascoltare, Dubitare, Completare, Intercedere, Custodire, Camminare. In tutto questo saremmo aiut2022-02-19 222217ati da relatori esterni.

“…non mi hai convinto, comunque come potrei eventualmente essere aggiornato sui vari incontri settimanali e chi viene a parlarci il venerdì?”

Attraverso gli avvisi parrocchiali e collegandoti a questo sito della parrocchia

 “Io non credo di venire, non sono interessato, non vedo queste grandi novità”

Se sei convinto sia la scelta migliore ci dispiace, anche perché l’immagine del mosaico usata per questa quaresima ci dice che ogni tassello è chiamato a formare, insieme agli altri, il volto di una comunità e che sia nuova… dipende un po’ da tutti. La quaresima è un tempo particolare di grazia in cui ciascun credente è libero di lasciarsi o meno, modellare dallo Spirito per ritrovare l’autentica bellezza verso cui siamo incamminati. La promessa di Dio ad Abramo è grande ed affidabile: «Farò di te un grande popolo… diventerai una benedizione»: vale anche oggi per ciascun credente. Ci apprestiamo a lasciarci condurre da questa storia biblica, dove il protagonista impara attraverso prove e difficoltà a superare le paure per vivere nella fede in Dio.

Abramo crede con tutto il cuore e si mette in cammino, obbediente al Signore. Possa essere così anche per la nostra Fede in questo cammino quaresimale.

Comunità del Ss. Redentore – Pozzetto

Lascia un commento

  • (will not be published)