Bizzotto Sr. Camilla

Pubblicato giorno 5 febbraio 2021 - Missioni, Vocazione

CamillaNata da Celeste e Pia Parolin nel 1931. Sono entrata il 16-4-1955 e ho fatto la prima professione il 24-10-1961 e in questi anni ho studiato a Treviso infermiera e Capo Sala.

Ho lavorato 10 anni in geriatria e mi piaceva molto, ma il mio desiderio era quello di essere missionaria tuttavia per realizzarlo ho fatto molta fatica. Ciò nonostante il Signore mi ha dato questa grazia e il 20 giugno del 1971 sono partita da Genova con la nave e sono arrivata il 3 luglio a Rio de Janeiro e dopo tre giorni siamo partite per S. Luis nello stato del Maranhao, dopo 8 giorni sono andata a Vargem Grande e subito ho cominciato a lavorare in ambulatorio.

Vargem Grande era un paese di 35 mila abitanti e non c’era neanche un medico, con tutte le malattie tropicali: malaria, lebbra, febbre gialla ecc… Ero la sola che sapeva qualcosa di medicina, sono rimasta 4 anni senza medico ma, con l’aiuto della Madonna, ho fatto di tutto e non mi è mai successo niente.

Ho passato 34 anni in missione e sempre con l’aiuto della Madonna ho potuto aiutare tanti poveri.

In aprile del 2005 sono ritornata in Italia con tanta nostalgia dei miei poveri che piangevano tutti al momento della mia partenza. Ma il Signore mi ha dato la forza di accettare la volontà di Dio, ora le mie gambe non mi consentono più di lavorare come prima…, ora prego e offro al Signore il mio sacrificio…

Camilla 1 Tra le tante voci da Vargem Grande:

“Suor Camilla ha amato e continua ad amare Vargem Grande come fosse la sua terra natale! (…) Ci ricorderemo di lei per tanti aspetti, ma specialmente per il suo servizio in campo sanitario: con la sua competenza professionale ha salvato molte persone, ha dato vita a tanti ammalati; mai ha tralasciato di accogliere, di visitare, di assistere quelli che la cercavano, di alleviare le loro sofferenze…indipendentemente dalla razza, dal colore, dalla religione, dal livello sociale! (…) Lei ha compiuto la sua missione con umiltà, serenità, gioia e coraggio! (…). A nome di tutto il popolo di Vargem Grande vogliamo ringraziarla per tutto anche se è difficile pensare a tutto quanto ha fatto in questi 34 anni di donazione! (…) Siamo certi però che Dio riconoscerà la sua infaticabile opera e la sosterrà col suo aiuto; noi la ricorderemo sempre!”

Pastorale della gioventù

“Suor Camilla, si dice che “chi è generoso sarà benedetto” e poiché anche tu hai condiviso il tuo pane con i più poveri (ì prediletti del Signore) riceverai da Lui tutte le grazie necessarie per continuare a servirlo e ad amarlo. Grazie, grazie suor Camilla per quanto hai fatto per l’amata terra brasiliana, per lo zelo apostolico, per la tua presenza in mezzo a noi, per il tuo essere figlia dei Sacri Cuori e per averti avuta per tanto tempo nella nostra Comunità. Ci mancherai molto, ma la nostra fraternità continuerà nel legame della preghiera, giorno dopo giorno e nella comunione per gli stessi ideali. Con tanto affetto fraterno

Le consorelle di Comunità

Lascia un commento

  • (will not be published)